Qbitorrent-nox

 

Cenni preliminari:

Il programma in questione è un validissimo alternativo al programma Utorrent  o  transmission, ha un interfaccia web ben strutturata ed una configurazione non troppo ostica da realizzare, per prima cosa va creato un utente, al limite si puo utilizzare quello che già avete creato.

da terminale digitate sudo apt install qbittorrent-nox

in alternativa è possibile scaricare con wget al seguente indirizzo:

https://sourceforge.net/projects/qbittorrent/files/qbittorrent/

finita l’installazione per rendere il programma eseguibile all’avvio del server dobbiamo creare un file di testo in /etc/systemd/system/  creiamo il servizio con:

sudo nano /etc/systemd/system/qbittorrent.service

ed aggiungiamo:

[Unit]
Description=qBittorrent Daemon Service
After=network.target mnt-wibble.mount local-fs.target vpn-launch.service
#BindsTo=media-volume.mount mnt-wibble.mount local-fs.target vpn-launch.service

[Service]
Type=forking
User=nome del user
UMask=007
ExecStart=/usr/bin/qbittorrent-nox -d
ExecStop=/usr/bin/killall -w qbittorrent-nox
Nice=19
IOSchedulingClass=idle
CPUShares=256
StartupCPUShares=256
MemoryLimit=50M
BlockIOWeight=128
Slice=p2p.slice
StandardError=null
StandardOutput=null
#TimeoutSec=10s
TimeoutStopSec=infinity

[Install]
WantedBy=multi-user.target

Da terminale attiviamo il programma digitando qbittorrent-nox --daemon --webui-port=XXXX

Da browser invece, digitiamo http://x.x.x.x:XXXX  ossia l’ ip del server con porta che abbiamo scelto in XXXX  potremo accedere al webui.